Si mangia per vivere, non si vive per mangiare

Si mangia per vivere, non si vive per mangiare
Si mangia per vivere, non si vive per mangiare

sabato 6 ottobre 2012

Quanti modi di fare e rifare: le palline di semolino di nonna Adele



DSC_0716 (2)
Che simpatia mi faceva questa ricetta delle “Apine”. Perché queste palline sono carine a vedersi, perché anche mia nonna, la mia adorata nonna sprint, si chiamava Adele, perché mi piace il semolino e quando lo faccio in casa sono tutti contenti, insomma…. non potevo non aderire anche questo mese a “quanti modi di fare e rifare”. E mi sa che questa ricetta la farò e rifarò molte molte volte, perché le palline sono andate a ruba, e perché devo vincere la sfida di rifarle senza i piccoli problemi che ho trovato.
Mi preoccupava un po’ il fatto che l’ingrediente principale fosse il semolino. Di semolino gluten free io trovo solo un tipo, quello di marca Sineamin, e per quanto ricordi ormai solo vagamente il sapore del semolino glutinoso, di sicuro la consistenza non è proprio la stessa. Comunque come prima volta ho voluto seguire la ricetta pari pari: mi è venuto un impasto collosissimo, appiccicoso ed ingestibile. Non ho trovato di meglio che aggiungere farina di riso fino ad ottenere un impasto più lavorabile, ho fatto delle palline un po’ mogie che però in cottura si sono addensate e….. mamma mia che buone! Troppo buone per non rifarle!!! E le rifarò, usando un po’ più di semolino rispetto alla dose usata da nonna Adele, però ho l’impressione che un po’ di farina sia comunque indispensabile per rendere meno colloso l’impasto.
Comunque… marito e figlie le hanno trovate deliziose. Io pur sempre molto critica con me stessa, altrettanto. Non so se alla fine oserò cambiare la ricetta usata, visto che il risultato è stato tanto gradito.
Ingredienti: un litro di latte, 250 gr di semolino senza glutine (Sineamin), 2 uova (la ricetta originale diceva 3 tuorli, ma ho l’incubo del colesterolo), 50 gr di burro, 50 gr di parmigiano reggiano grattugiato, 2 pizzichi di sale. In più, 5 cucchiai di farina di riso garantita senza glutine.
Procedimento: mettere il latte in una casseruola, quando alza il bollore mettere il semolino a pioggia come fare una polentina.
Sempre mescolando fare cuocere qualche minuto e togliere dal fuoco.
Incorporare il burro e mescolare bene. Aggiungere le uova una alla volta facendole assorbire bene, poi il formaggio grattugiato ed il sale. Versare in una ciotola fredda e far intiepidire.
A questo punto ho aggiunto i 5 cucchiai di farina di riso ed ho mescolato bene. L’impasto è rimasto molto morbido, ma ha perso la consistenza collosa.
Ho messo un po’ di farina in un piatto e, aiutandomi con due cucchiaini, ho versato qualche mucchietto di impasto nella farina per poi rotolarlo tra le mani fino a farne delle palline più o meno regolari e molto morbide, della misura di una piccola noce.
DSC_0706 - Copia
Le ho cotte in acqua leggermente salata fino a che sono venute a galla, le ho scolate, condite con burro e parmigiano, portate in tavola……
Mamma ma cos’è questa roba?
Mangiate, è roba buona (‘ncrociamo le dita).
La prova del nove. Silenzio, parlano le mandibole.
Ehi ma che buone che sono…. ce n’è più???

DSC_0719 - Copia
Eh sì….. con quanti modi di fare e rifare,  anche stavolta ci siamo tutti….
images
…leccati i baffi!!!

44 commenti:

  1. Buongiorno Anna,
    che giornata stupenda che abbiamo trascorso a casetta delle Apine, vero?
    Che belle e buone queste palline di nonna Adele, grazie per aver partecipazione.
    Il 6 del mese prossimo vi aspettiamo tutte da Nanocucina :-)

    La Cuochina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sarò, questa cosa mi diverte sempre!

      Elimina
  2. Sai che mentre le preparato ho proprio pensato a voi celiaci e mi sono chiesta come avreste proposto la ricetta! Lo avete fatto in maniera superlativa! Da voi c e se pre da imparare, grazie per la condivisione!

    Ps. Ma quanto é bello il tuo cucciolo??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'arte di arrangiarci ed ottenere ottimi risultati è una prerogativa dei celiaci!!!!!

      Il cucciolo non è mio..... preso dal web. Chi mi segue sa che ogni mio post o quasi finisce così, con un animale che si lecca i baffi o con dei baffi speciali :)

      Elimina
  3. Ma sono venute perfette queste palline, non sembra assolutamente che l'impasto fosse morbido.
    Questa volta il gluten-free si è preso la rivincita, nonostante il semolino ci sono state tante preparazioni senza glutine, siete una forza.
    Grazie tantissimo per la bella compagnia che ci fate.
    Abbracci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te e ad Ornella, che ci avete fatto conoscere questa ed altre belle ricette ;)

      Elimina
  4. Davvero: ma come saranno buone? Io le rifaccio a prescindere da questo appuntamento! Quando ho letto la ricetta ho avuto subito l'idea per come farle perché me le ricordavo quando me le facevano da piccola col semolino! Anche da me sono sparite in un batter d'occhio tant'è che il primo giorno in brodo ed il secondo bissato in zucca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono venuta a vedere le tue palline alla zucca, e mi fanno una voglia!!!! Comunque sì, ricetta da rifare e poi rifare :)

      Elimina
  5. interessante leggere di come districarsi senza glutine!
    E` bello il tuo cucciolo!
    Ciao francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, è proprio la parola giusta.... districarsi. A volte va male, stavolta è andata benone visti i risultati, e comunque se fosse andata male mica demordevo sai....

      Per il cucciolo... vedi la risposta data ad artù :)

      Elimina
  6. ciao Anna,
    è una delizia il tuo blog..da leccarsi i baffi (troppo divertente!)
    Le palline sembrano dipinte sei stata BRAVISSIMA...
    sicuramente non facili da ottenere.
    Grazie di avere rifatto con noi le palline di "semolino" delle nostre nonne Adele. Bellissima questa coincidenza.
    Torniamo presto a trovarti nella tua cucina!
    Un bacio le 4 apine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io vi riceverò con estremo piacere :) Un bacio a voi ♥

      Elimina
  7. Bravissima!!! A vederle son perfette e l'ultima foto non lascia dubbi sulla loro bontà!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. che belli anche i tuoi, l'impasto è liscissimo. Favoloso il cagnolino, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania :)))
      Per il cagnolino... vedi la risposta data ad Artù :)

      Elimina
  9. Meravigliose davvero. Che amore il tuo cagnolino!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E buonissime :)
      Per il cagnolino.... vedi la risposta data ad Artù :)

      Elimina
  10. Bellissime anche queste! Siete tutte bravissime :)

    RispondiElimina
  11. Ciao Anna! Dopo aver visitato alcune amiche solo venuta anche da te e così ti ho appena scoperta! Tra l'altro sono interessatissima al tuo modo di cucinare perché Mio marito non mangia glutine. Complimenti per questa tua versione e .. Anche per il cagnolino tenerissimo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao.... anch'io ti ho appena scoperta, e che bella scoperta :)

      Elimina
    2. Ehi... Vaty... questa cuoca è mia mamma!!! ;) Ciauuu!!! :*

      Elimina
  12. E' stato un successo vero? anche a casa mia tutti soddisfatti!
    Grandiose 'ste apine, vero? bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grandiose davvero... e non solo per le palline :)

      Elimina
  13. impossibile che tu non cucini qualcosa di buonissimo, come queste palline che mai direi essere senza glutine ;-) sono perfette! brava Anna, buona domenica e un bacio :-X

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sonia sono sicura che avresti trovato anche tu il modo di rifare queste palline, ed in modo magistrale. A te buona settimana visto che la domenica è finita :)

      Elimina
  14. non ringrazieremo mai abbastanza le apine per questa ricetta golosa.... ma chi è quel ragazzo con il pelo che si lecca i baffi? E' bellissimo!!!
    Sandra
    p.s. le tue palline sono deliziosissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, quel ragazzo non so chi sia.... e se leggi la risposta ad Artù capisci perché :)

      Le apine sono semplicemente uniche! Grazie Sandra :)

      Elimina
  15. Anche la tua è una versione interessantissima ho alcune amiche che non mangiano il glutine e so che non facile cucinare con alimneti senza glutine pertanto la tua versione è ancor più bella delle altre felice domenica Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luisa, in effetti credo che farle col semolino glutinoso sarebbe stato più semplice.... ma noi sglutinate siano abituate e rassegnate a lavorare di più ottenendo spesso di meno. L'importante è non scoraggiarsi :)

      Elimina
  16. ho letto... andavano usati meno liquidi col semolino gf??
    io con la polenta ho usato la quantità di liquidi indicata, ma ho potuto lasciar assorbire meglio fin quando il composto non mi è sembrato della giusta consistenza

    semolino gf ancora non pervenuto dalle mie parti

    dalle foto ti son venute benissimo e ci credo che si son leccati i baffi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale carissima, sicuramente la base doveva essere un po' più densa, ma ciò non toglie che probabilmente un po' di farina ci voleva comunque, per attenuare la consistenza collosa. In quanto al semolino prova a sentire se te lo possono ordinare (sì, ho letto che ci hai provato e non ci sei riuscita, ma tu insisti, possibile che arrivi solo a Pisa?) perché palline a parte, è proprio buono.

      Elimina
  17. e ho imparato anche che esiste il semolino senza glutine, quanto mi piacciono questi scambi di informazioni!
    e quel piciuletto bagnato?? adorabile!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ed è anche buono anche se un po' diverso come sapore e consistenza. E in quanto al piciuletto (ma che termine carino) vedi risposta ad Artù :)

      Elimina
  18. Complimenti, sono davvero bellissime!
    Praticamente perfette! :)

    RispondiElimina
  19. anche in versione gluten free sono ottime! io le ho preparate per i miei figli versione glutinosa e hanno mangiato tutto, devo prepararne un piatto solo per me! p.s. anche il cagnolino contento? :) ciao cara

    RispondiElimina
  20. ecco brava... rifalle!!!! :Q_______________ ;)

    RispondiElimina
  21. Visto il risultato LE FACCIO PURE IO! Delle sfere PERFETTE e deliziose ^_^ Brava!

    RispondiElimina
  22. Buona settimana Anna!
    passo con notevole ritardo...
    Ottima la tua presentazione, le tue foto sono .. da leccare i baffi!
    Non sapevo che esistesse il semolino senza glutine
    Baci!

    RispondiElimina
  23. Anna cara buongiorno, scusa il ritardo..
    Che meraviglia, sono davvero perfette complimenti! Succede che a volte ci troviamo davanti a degli impasti che non ci soddisfano per nulla ma poi in cottura si trasformano in eccellenti bontà come queste tue bellissime palline!
    Grazie e un abbraccio

    RispondiElimina
  24. Ciao complimenti, formidabile la presentazione... mi unisco ai tuoi lettori.. piacere di conoscerti..

    RispondiElimina
  25. Puf puf..arrivo anche io, in tempismo perfetto vero?! :P
    Queste palline sopra sono...perfette!!!! Maga, sei una maga si sì!!!

    un abbraccio fortissimo!!!

    RispondiElimina