Si mangia per vivere, non si vive per mangiare

Si mangia per vivere, non si vive per mangiare
Si mangia per vivere, non si vive per mangiare

martedì 21 aprile 2015

Polpettine di verdure con dedica


IMG_9233
♥♥♥ A Gloria… una grande donna ♥♥♥

Questo post, piccola oasi nel deserto del mio trascuratissimo blog, lo dedico ad una donna giovane, bella, forte, coraggiosa.
Gloria è una collega che ha affrontato senza risparmiarsi un dramma terribile, caricandosi sulle spalle tutto il dolore possibile, nascondendo le lacrime dietro il suo sorriso luminoso, confidando paure ed angoscia a chi impotente non aveva altra arma che abbracciarla e sostenerla senza tuttavia poter fare nulla per arrestare un destino crudele, inesorabile, che ha ucciso una per una tutte le sue speranze. Ci sono guerrieri che malgrado la loro forza, la loro determinazione, la loro voglia di vivere devono cedere le armi ed arrendersi; ci sono situazioni che vorresti disperatamente non conoscere mai nella vita, e ci sono molti modi di affrontarle e superarle. Se il guerriero ci ha dato una grande lezione di vita, Gloria ha fatto altrettanto continuando a sorridere per le persone che più le sono care, con la morte nel cuore, le lacrime agli occhi ma trovando sempre le parole giuste per aiutare chi viveva il suo dramma insieme a lei e di lei aveva disperatamente bisogno.
  DSC_0596
DSC_0601
Questa ricetta me l’ha data lei, e mi ha conquistata  per il sapore, per il profumo, per il colore, per la semplicità di esecuzione.
Un antipasto leggero, buono anche il giorno dopo e che ha quindi il vantaggio di poter essere preparato in anticipo con l’unica accortezza di ripassare in forno per pochi minuti le polpettine in  modo che i semini di sesamo tornino ad essere ben croccanti. Il letto di insalatina e pinoli deve essere invece rigorosamente preparato poco prima di servire il piatto, in modo che l’insalata non si afflosci.
Ingredienti per circa 35 polpettine: una carota, due zucchine, una melanzana piccola o mezza grande, mezza cipolla, un peperone rosso, 100 gr di ricotta, un uovo, un pizzico di peperoncino, 150 gr circa di semini di sesamo, sale, una manciatina di semi di finocchio. Se occorre, un cucchiaio di fecola di patate.
Procedimento: Affettare finemente la cipolla e tagliare a dadini il resto delle verdure.
DSC_0574
 
DSC_0578
Soffriggere leggermente la cipolla in pochissimo olio, aggiungere le restanti verdure ed i semi di finocchio e portare a cottura senza coperchio affinché il tutto resti piuttosto asciutto. Verso metà cottura aggiustare di sale ed aggiungere il peperoncino.
DSC_0580
 
DSC_0583
Le verdure dovranno risultare morbide ma integre.
Far intiepidire.
Aggiungere l’uovo sbattuto e la ricotta. Se il risultato fosse troppo morbido per riuscire a comporre le palline aggiungere un cucchiaio o due di fecola di patate, mescolare bene e far riposare un po’. Il composto deve comunque rimanere morbido.
DSC_0587
Comporre con le mani umide delle palline poco più grandi di una noce e rotolarle nei semini di sesamo (impossibile in questa fase fare delle foto!!!). Adagiarle direttamente nella teglia da forno ricoperta da carta forno.
Cuocere in forno preriscaldato a 170°C per 20 minuti circa (la copertura di semini deve colorarsi un po’).
DSC_0600
DSC_0598
Presentare a temperatura ambiente su un letto di insalatina e pinoli.
 
DSC_0608
L’interno si presenterà così… un bocconcino colorato profumato e sfizioso che vi farà….
152552228-53a4180f-30da-4b0d-9ff4-07af293cc7d8
… leccare i baffi!!!


















6 commenti:

  1. Ciao Anna, ma che bellissime che sono!!!!!!
    Scusami ma devo "rubarti" la ricetta:sai topino come se le divorerebbe!!!!
    Grazie mille.
    Un bacione

    RispondiElimina
  2. Buonissime Anna! Bello ritrovarti... E bellissima dedica.
    Un abbraccio,
    Ellen

    RispondiElimina
  3. Ciao!! Fantastiche parole, è fantastica ricetta! Dovendole preparate il giorno prima posso magari preparare il composto ed infornarle il giorno dopo? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sam, io credo proprio di sì anche se non l'ho mai fatto :)

      Elimina