Si mangia per vivere, non si vive per mangiare

Si mangia per vivere, non si vive per mangiare

martedì 15 novembre 2011

Rifatte senza glutine: Linguine ai calamari con nettare d’arancia


logorifatte

Eccoci dunque al fatidico giorno, primo appuntamento con le “Rifatte senza glutine” e con questa ricetta inusuale dal sapore assolutamente delizioso!


362

La ricetta originale è QUI , sul blog di “Spunti e spuntini senza glutine”. Trovate invece QUI la spiegazione di questa iniziativa senza la quale una ricetta come questa non avrei mai pensato di realizzarla. Ringrazio quindi per l’ennesima volta (ma non montarti la testa, eh?) la vulcanica Vale per l’idea e per averci stimolate.

372380


Ingredienti:
(per 6 persone)
500 g di linguine senza glutine (ho usato quelle della Bi-Aglut e le ho trovate molto buone)
2 arance medie (alla quale in corso d’opera ne ho aggiunta un’altra)
1 limone (del quale personalmente ho usato solo la buccia)
800 g calamari
1 bicchierino piccolo di brandy (non compreso nella ricetta originale)
1 cucchiaino grande di miele di acacia (miele di zagara nella ricetta originale…… non avrei saputo dove cercarlo)
una manciata di prezzemolo tritato
1 spicchio d'aglio
olio extra vergine d'oliva
sale e pepe q.b



Procedimento:
Pulire i calamari, togliendo la testa e la cartilagine interna. Lavarli bene e metterli a scolare. 
Tagliare in piccoli pezzi il corpo, tagliando invece in due la testa con i tentacoli.
Grattugiare la scorza delle arance e del limone e spremerne il succo a parte. Qui ho apportato una modifica alla ricetta originale: essendo le mie arance poco dolci ed avendo paura di un risultato troppo aspro, ho preferito usare il succo di una terza arancia e non quello del limone.
In una padella soffriggere lo spicchio d'aglio. Aggiungere la scorza grattugiata degli agrumi.


Molto importante: godere del profumo incredibile che rilasciano le scorze di agrumi soffritte!!!

Unire i calamari, insaporire con un pizzico di sale e lasciar cuocere a fuoco vivo per dieci minuti. 
E qui ho fatto un’altra piccola modifica, aggiungendo e facendo evaporare un bicchierino piccolo di brandy.
Aggiungere poco per volta metà del succo degli agrumi. Io ho aggiunto anche qualche listarella di buccia di arancia.  Portare a cottura (i calamari devono diventare belli teneri).
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Scolarla al dente.

 
367

Unire la pasta al sugo facendola insaporire in padella, aggiungendo il restante succo e il cucchiaino di miele.
 

364
 
Aggiungere pepe, la manciata di prezzemolo e …
Buona buonissima buonissimissima!!! Grazie “Spuntine”!!!!
 
Ricordo a tutte le persone che vogliono aderire all’iniziativa “rifatte senza glutine” che la ricetta da realizzare il 15 di dicembre è questa:
 
crespellecottofunghi-7
del blog: Una cucina tutta per sé
 
 
Partecipate numerosi….. con noi “Rifatte senza glutine”…
 
SI4CATP2NZCCA2ALL9LCAX3BLQSCAYS25F1CA9OC3TOCAYE8MEWCAD9C6FOCAG3IRD9CAV2KNMFCALXK1CCCA87C4PHCA06NE05CAWYSYDXCAAQ11B3CALPS5HHCAY06EA2CAI3YRMZCAZQSG5ZCAIGKSAN
… vi leccherete i baffi!!!





21 commenti:

  1. mamma mia che foto... me le vengo a studiare con calma fra un pochino
    intanto prendo l'url

    sai che vulcanica mi piace???!! grazie cara

    Vale

    RispondiElimina
  2. Anna le tue foto sono bellissime, sei diventata davvero brava. La mia Annuccia...buona giornata, buon primo 15!!!

    RispondiElimina
  3. bellissima la presentazione, le roselline di scorza d'arancia sono splendide!

    c'è uno strano lunghissimo link alla fine della pagina, deve essere così?

    RispondiElimina
  4. Come è possibile sentire il profumo?? eppure sento odorino di calamari e agrumi.... colpa di queste meravigliose immagini!!

    bellissime! (poi ci racconti come fai le roselline vero?) ùByez Jé

    RispondiElimina
  5. Si, delle roseline io sono senza parole, brava, veramente bella presentazione:))
    A presto!

    RispondiElimina
  6. bellissime foto!! come è bella la ricetta! brava cara , bacioni :X

    RispondiElimina
  7. La foto delle roselline di agrumi è meravigliosa!
    Belle le foto davvero e brava Anna!
    Buona giornata carissima

    RispondiElimina
  8. Che bella la tua versione, i fiorellini d'arancia sono bellissimi :) Brava, brava, brava!

    RispondiElimina
  9. grazie a te..a tutte!!è un divertimento ed un piacere avere a che fare con voi!!!foto splendida e presentazione da 10 e lode!

    RispondiElimina
  10. Brava Anna, viene l'acquolina in bocca!!!

    RispondiElimina
  11. Ciao Anna,grazie della visita e dei complimenti !!! A proposito della tua non ho parole...è favolosa...la foto poi nn ti dico...spacco il monitor ? Ho voglia di rifarle ! Son troppo buone ! Ti metto nel mio blogroll..il tuo blog è molto interessante ! Ciao a presto Roby ! Baci sglutinati :-)

    RispondiElimina
  12. rieccomi :-)

    le roselline di scorza d'arancia sono splendide! mi devo ripetere

    grazie Anna

    bacioni

    RispondiElimina
  13. Evviva le rifatte! Mi piace andare in giro per i blog e scoprire quante interpretazioni ci sono state. La tua mi piace molto....e non ti dico che gola che ho avuto quando ho visto il post precedente sulle baguette e la schiacciata :P
    Un abbraccio
    Anna

    RispondiElimina
  14. Un bacione Anna! Davvero molto belle le roselline di scorza!
    Ce l'abbiamo messa tutta per stare unite e alla fine ci siamo riuscite... incrociamo le dita per continuare così ;)

    RispondiElimina
  15. Ciao cara Anna, siamo molto felici del successo che ha avuto l'iniziativa complimenti! Per me ed Anna è stato un grande piacere partecipare:-)
    A presto buona giornata!

    RispondiElimina
  16. Grazie della visita mia omonima :D
    Dice bene Ornella, per noi è stato un grande piacere partecipare, in fondo è la gemella senza glutine della nostra "cucina aperta".
    Sei stata molto brava oltre che a spignattare anche con la macchina fotografica.
    Buona giornata ;-)

    RispondiElimina
  17. che invidia, la tua rifatta è bellissima, le roselline sono meravigliose. Baci

    RispondiElimina
  18. Un grazie di cuore a tutte quante, ieri malgrado sia stata per me una giornata pesante quasi tutta fuori casa ho visitato a singhiozzo tutti i blog partecipanti e mi sono sentita davvero felice di far parte di un gruppo così bello. Non rispondo una per una a tutte anche perché da ognuna di voi sono passata a curiosare, ad ammirare e commentare :)))
    A chi mi ha chiesto delle roselline, me le sono inventate ma non hanno davvero niente di complicato: ho diviso l'arancio in due, poi ho iniziato a tagliare a spirale a fattine sottilissime sia la buccia che la polpa sottostante. Poi ho arrotolato bene la scorza ed ho infilzato con uno stecchino la polpa in modo che reggesse. Ne ho fatte tre e le ho fermate insieme sempre con uno stecchino, finendo la decorazione con qualche foglia di prezzemolo. Non so se sono riuscita a spiegarmi bene..... eventualmente chiedete, comunque è di una semplicità estrema quindi gran bella figura con poca fatica :)

    Un abbraccio felice a tutte!!!

    RispondiElimina
  19. Un primo favoloso,immagino il sapore!!

    ma come le crespelle? ma per dicembre non era lo stollen in programma?

    RispondiElimina
  20. Francesca, il sapore è semplicemente da provare :)))
    Lo stollen?.... non saprei con quale, ma mi sa che ti confondi con qualche altra iniziativa! Questa delle "Rifatte senza glutine" è partita ora con questa ricetta, e sulla prossima non ho dubbi, è quella delle crespelle :)))
    Sono venuta a vedere la risposta che mi hai dato e ti ringrazio..... in quanto alla tua torta sono semplicemente estasiata! Ripeto: inarrivabile :)

    RispondiElimina
  21. Anna,mi sa proprio di si che mi sono sbagliata,pensavo che tanti modi di fare e rifare,era lo stesso di rifatte senza glutine,sto perdendo colpi :))
    per la torta tutto e possibile ci vuole solo un po di allenamento!!

    RispondiElimina