Si mangia per vivere, non si vive per mangiare

Si mangia per vivere, non si vive per mangiare
Si mangia per vivere, non si vive per mangiare

sabato 25 dicembre 2010

Parmigiana light di melanzane

Adoro il sapore della parmigiana classica di melanzane, quella con le melanzane fritte... ma dovendo fare sempre i conti con le calorie e soprattutto con il tempo (le prime alla mia età vanno letteralmente dimezzate per controllare il peso, il secondo mi manca cronicamente...) la parmigiana io la faccio così, con le verdure grigliate anziché fritte, e se non è proprio identica a quella classica, è comunque gustosissima. Per risparmiare ulteriormente tempo a volte ho usato le melanzane surgelate già grigliate, e mi sono trovata benissimo.
Di glutine qui non ce n'è... l'importante è usare una pummarola densa ed una mozzarella ben asciutta. Se proprio nel lavorare pensate che il piatto verrà troppo liquido, allora basterà aggiungere una spolverata di pangrattato senza glutine sul pomodoro mentre si compongono gli strati.

Ingredienti: 4 melanzane lunghe di media grossezza, una buona salsa di pomodoro bella densa, mozzarella, parmigiano, sale, pepe.



Procedimento: tagliare le melanzane a fette non sottilissime e grigliarle. Se troppo grandi tagliare in due le fette, e se la buccia è molto spessa eliminarla almeno in parte. Preparare una salsa di pomodoro molto semplice, e farla addensare bene. La mia ricetta è quanto di più semplice si possa immaginare: faccio soffriggere uno o due spicchi d'aglio in poco olio extravergine di oliva, ci verso il pomodoro passato o la polpa di pomodoro, aggiusto di sale e pepe, faccio cuocere a fuoco basso fino a densità desiderata, all'ultimo aggiungo basilico o prezzemolo tritati a secondo della stagione.


Per comporre il piatto, mentre il forno scalda a 200°C metto in una pirofila o in una teglia da forno uno strato di melanzane grigliate, ci spolvero sale e pepe, cospargo di mozzarella asciugata con carta assorbente e tagliata a fettine o a dadini, uno strato di pomodoro, pangrattato se necessario, una spolverata abbondante di parmigiano.

Ripeto fino ad esaurimento degli ingredienti e finisco con parmigiano abbondante
 

Metto nella parte bassa del forno per 30-40 minuti a secondo di quanto è abbondante la tegliata... Il parmigiano deve fondere senza annerire, ed il risultato dev'essere piuttosto asciutto. Faccio riposare per una ventina di minuti e...


... mi lecco i baffi!!!


4 commenti:

  1. Buongiorno e felicissimo Natale a te e a tutti coloro che porti nel cuore, tesoro !!!

    Che delizia di ricetta, me la salvo al volo, grazie !!!
    (Grande, l'idea di "bypassare " la frittura !!! )

    Carissimi auguri di buon Natale anche ad Agnese, glieli passi tu x me?

    Mille baci!!!!!!

    Maddy

    RispondiElimina
  2. Augurissimi senza glutine!
    P.s. D'accordissimo sul dimezzare calorie e tempo!

    RispondiElimina
  3. Mi lecco pure io i baffi di fronte a questa parmigiana, nonostante parmigiano e melanzane siano off-limits.
    Auguroni di Buon Natale a te e ai tuoi cari

    RispondiElimina
  4. Anche io faccio i conti con le calorie e quando faccio la parmigiana la faccio con le melanzane grigliate , devo dire che è buonissima , quantomeno posso mangiarne un pò senza crearmi troppi problemi :-)Ti auguro una serna settimana in attesa del capodanno .

    RispondiElimina